Un mondo di notizie

Appunti su: economia, società, ambiente e solidarietà


Lascia un commento

Da uno a zero virgola sette

970824_10200381523876916_1094886668_n

Il fortunato slogan che da Wall Street è rimbalzato nelle più grandi proteste di mezzo mondo era sottostimato. La crema dell’élite mondiale, quella che accumula il 41 per cento del valore che circola nel mondo, non è più costituita dall’uno per cento della popolazione ma è scesa allo 0,7. Il nuovo rapporto del Credit Suisse mostra differenze sempre più grandi

I ragazzi di “Occupy Wall Street” dovranno cambiare le parole d’ordine: non è più l’1 ma lo 0,7 per cento dei ricchi che controlla il 41 per cento della ricchezza mondiale. Così afferma Jason Bellini sul Wall Street Journal (2013 Wealth Report//line.wsj.com, 15/10/2013). Il giornalista si basa su un recente  rapporto del potente Credit Suisse secondo il quale quello 0,7 per cento è formato da persone i cui “beni hanno un valore netto di più di un milione di dollari” (www.creditsuisse.com, 10/9/2013). Sono circa 32 milioni sui 7 miliardi di abitanti del pianeta e la loro ricchezza nell’insieme è di 99 bilioni di dollari. Continua a leggere