Un mondo di notizie

Appunti su: economia, società, ambiente e solidarietà


Lascia un commento

In Danimarca nuovo record mondiale per l’energia eolica

La Danimarca ha appena stabilito un record mondiale generando il 39% della sua elettricità grazie alla sola energia del vento. 

1403
Non solo: entro i prossimi cinque anni la Danimarca intende arrivare a soddisfare il proprio fabbisogno energetico solo grazie all’energia eolica e vuole bandire completamente entro il 2025 il carbone come risorsa per la produzione di energia. 
In un recente articolo pubblicato su The Local Denmark, il Ministro danese dell’Ambiente Rasmus Helveg Petersen ha così commentato: “Abbiamo stabilito un record unico nel suo genere ed è evidente che raggiungeremo gli obiettivi ambientali che ci siamo prefissati per il 2020. Ma è anche chiaro che siamo in grado di raggiungere il nostro obiettivo finale, vale a dire fermare il riscaldamento globale”.

Articolo pubblicato l’8 gennaio 2015 su www.improntaecologica.it

 


Lascia un commento

Greenpeace: nuovo record delle rinnovabili in Italia

Nuovo record delle fonti rinnovabili in Italia: nel mese di giugno (dati Terna) le fonti pulite hanno generato il 50,2 per cento dell’elettricità italiana, coprendo il 44,3 per cento della domanda.

In un anno (confrontando giugno 2012 con giugno 2013) la quota delle fonti rinnovabili sulla produzione netta è passata dal 38,2 per cento al 50,2 per cento, mentre i consumi complessivamente sono diminuiti del 6,2 per cento. Mentre fotovoltaico, eolico e idroelettrico fanno registrare livelli record di produzione, la produzione termoelettrica crolla (-22,8 per cento), con impianti a gas e – dato parzialmente inedito – anche a carbone, in netto calo.

I dati di giugno sono peraltro la conferma di una tendenza registrata finora lungo tutto il primo semestre del 2013. Con una produzione in calo del 4,1 per cento, il comparto termoelettrico ha registrato una contrazione del 16,3 per cento mentre idroelettrico (+37,9 per cento), eolico (+31,4 per cento) e fotovoltaico (+15,2 per cento) sono cresciute significativamente, rappresentando il 41 per cento della produzione nazionale (+9,6 per cento rispetto al 2012). Lo scorso 16 giugno hanno coperto il 100 per cento del fabbisogno nazionale, azzerando per due ore il costo dell’elettricità. Continua a leggere