Un mondo di notizie

Appunti su: economia, società, ambiente e solidarietà


Lascia un commento

Ignatius, dallo slum al sogno di essere presidente del Kenya

Ignatius studia all’Università di Nairobi, capitale del Kenya. Segue il corso di laurea in Diplomazia e Politica internazionale. Conduce una vita che, qualche anno fa, non aveva neppure la possibilità di immaginare. Nato poverissimo nello slum di Kibera, la più grandi baraccopoli del mondo, passava le giornate ciondolando per strada chiedendo le elemosina. Continua a leggere


Lascia un commento

Kibera: nello slum di Nairobi, Kenya

Col dilagare della fobia collettiva di Ebola, rischiamo di perdere di vista tutte le altre emergenze africane. Una di queste è rappresentata da Kibera che con oltre un milione di abitanti è la più grande e povera baraccopoli dell’intera Africa. Miseria e fame sono palpabili tra le baracche di legno e lamiera e l’AIDS dilaga tra le giovani ragazze madri. Non c’è acqua corrente e pochissimi possono permettersi un’istruzione. James A. Levine nel suo ultimo libro “La ragione per cui corro” (LEGGI QUI) l’ha descritta con precisione mostrandoci tutti gli aspetti della baraccopoli: dalle mille cromìe che la colorano agli odori che la infestano, dai ragazzini che giocano nelle sue vie a quelli che cercano di sfamarsi tra i cumuli di rifiuti. Ecco il Kenya più lontano dai safari e dai resort all inclusive

Kibera: nello slum di Nairobi, Kenya

Kibera: nello slum di Nairobi, Kenya Continua a leggere