Un mondo di notizie

Appunti su: economia, società, ambiente e solidarietà


Lascia un commento

Report Extra. Le oche (in)vestono Prada

Meno male che ci ha pensato Patrizio Bertelli, Ceo di Prada a togliere la cappa di silenzio mediatico sull’altra “notizia” trasmessa nel servizio “Siamo tutti oche”, ovvero la delocalizzazione firmata Prada, anzi, Pravda visto che pur di risparmiare Bertelli e Miuccia si sono spinti fino in Transnistria (e non solo Ucraina o Slovenia come ha dichiarato ieri), dove sopravvive l’ultimo Soviet supremo (e KGB), Paese non riconosciuto dall’Onu, dove vengono violati i diritti umanitari e sfruttata la manodopera al servizio del presunto lusso come il suo. Continua a leggere


Lascia un commento

Cosa si nasconde dietro gli abiti di H&M? La fashion blogger 17enne svela il segreto

 

Cosa si cela dietro un famoso marchio diabbigliamento low cost come H&M? Hanno provato a scoprirlo a loro spese tre giovani fashion blogger norvegesi che hanno raccontato come vengono prodotti gli abiti che troviamo nei negozi di tutto il mondo e ai quali ormai siamo affezionati perché sempre alla moda e a un prezzo accessibile.

Si chiama Sweat Shop ed è un docu-reality realizzato dal quotidiano norvegese Aftenposten su una delle più grandi catene di negozi di abbigliamento “low cost”, il colosso svedese H&M. Le giovani fashion blogger norvegesi sono state inviate in Cambogia, uno dei paesi dove l’azienda produce la maggior parte dei capi, e hanno lavorato per un mese nei laboratori tessili dove vengono realizzati gli abiti, vivendo nelle stesse condizioni degli operai: tra alloggi fatiscenti e turni di lavoro massacranti. Continua a leggere


Lascia un commento

Al riparo dallo spreco

970824_10200381523876916_1094886668_n

ACCADE A PISTOIA, DALL’IDEA DI UN COLLETTIVO DI ARTISTI OLANDESI

Si chiama Manusa ed è una cooperativa sociale che recupera capi usati in modo originale.
Sedici soci e un’importante occasione occupazionale

Barbara ed emiliano tornano da Prato portando alla cooperativa manusa un mucchio di maglioni e t-sHirt usate.
Le trovano nei mercatini, oppure intercettano le maglie prima che le aziende cashmere le trasformino in filato riciclato. Le affidano al laboratorio di Via Antonelli 307 a Pistoia, in un’antica
villa che ospita anche Continua a leggere


Lascia un commento

Una scheda di analisi di uno spot pubblicitario

970824_10200381523876916_1094886668_n

Caterina Trevisan, Daria Trevisiol, Laura Acampora – Istituto Statale “Marco Belli” (Portogruaro) – anno scolastico 2011/2012

Maggiori informazioni sul sito www.issuu.com

SCHEDA DI ANALISI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO
1.Componenti fondamentali del messaggio pubblicitario:
a) lo spot che noi presentiamo fa parte della campagna per la nuova collezione di Armani 2010. Vista la sua durata, superiore alla norma, non sarà mai mandato in onda nelle reti televisive. È stato però trasmesso al cinema.

b) il target è costituito da giovani donne e adolescenti che appartengono Continua a leggere


Lascia un commento

Critical Fashion week: la moda in versione alternativa

970824_10200381523876916_1094886668_n

La fashion week milanese è anche questo. È il lusso eco sostenibile, quello di Kiyoko Hosoda, che crea i suoi gioielli utilizzando l’uncinetto. È la stilista – Emanuela Venturi – che per sei mesi l’anno vive in Bolivia per seguire la produzione delle sue creazioni.

O ancora Altriluoghi, che coniuga cibo e moda Continua a leggere